Che cosa Costa Rica può insegnare al mondo di esecuzione su 100% di energia rinnovabile?

Cosa Costa Rica può insegnare al mondo di esecuzione su 100% di energia rinnovabile?

Non c'è dubbio che l'energia rinnovabile è il futuro. Ma, come gran parte del consumo energetico del mondo può coprire? Quando arriverà questo futuro? E, soprattutto, può un mondo senza combustibili fossili essere possibile?

In questo momento, le energie rinnovabili rappresentano il 23,7% della produzione elettrica globale. Un aumento di tale quota ridurrebbe significativamente l'inquinamento e gli effetti del cambiamento climatico. La prospettiva di garantire alternative pulite ai combustibili fossili sta diventando una realtà, poiché sempre più paesi stanno facendo un passo avanti verso uno stile di vita più sostenibile.

Caso in questione: Costa Rica

Il paese dell'America centrale è stato in esecuzione esclusivamente su energia verde per 76 giorni consecutivi, tra giugno e agosto 2016. Questo successo segna la seconda volta negli ultimi due anni Costa Rica ha eseguito su energia pulita, portando il numero totale di giorni di combustibili fossili a 150. Anche se potrebbe non sembrare molto, è un numero impressionante considerando che la maggior parte dei paesi lotta per funzionare su energie rinnovabili per un solo giorno. Costa Rica ha dimostrato che la vita senza combustibili fossili non è solo una fantasia, ma una realtà.

Secondo il centro nazionale del Costa Rica per il controllo dell'energia, 16 giugno 2016, è stato l'ultimo giorno il paese usato combustibili fossili per generare energia elettrica. Costa Rica è in esecuzione dal 100% energia pulita, utilizzando un mix di idro, geotermico, solare, e l'energia eolica. In effetti, gli impianti idroelettrici rappresentavano il 80,27% dell'energia totale in agosto, mentre gli impianti geotermici fornivano circa il 12,62%. Turbine eoliche generato 7,1% mentre Solar fornito una stima dello 0,01% della produzione di energia totale nel agosto.

Costa Rica ha fatto il suo obiettivo primario di ridurre la sua impronta di carbonio e concentrarsi sulle politiche sostenibili. La nazione spera di diventare senza carbonio da 2021.

 

I paesi più grandi possono fare il passaggio verso l'energia rinnovabile al 100%?

Mentre il successo della Costa Rica è impressionante, non dobbiamo dimenticare che la nazione centrale americana è un paese piuttosto piccolo. È piccola popolazione di 4,9 milioni residenti generato 10.713 GWh di energia elettrica nel 2015. Gli Stati Uniti, in confronto, hanno generato circa 4 milioni GWh nel 2015, più di 373 volte più energia del Costa Rica.

Un altro vantaggio che Costa Rica è che le sue principali industrie sono l'agricoltura e il turismo, in contrapposizione a settori legati all'energia come la produzione e mineraria. Più di questo, la piccola nazione centrale americana ha un'abbondanza di risorse naturali, come numerosi vulcani e fiumi.

Prendendo in considerazione questi fattori, si può solo supporre che i paesi più popolosi che cercano di abbassare la loro impronta di carbonio avrebbe un tempo più difficile. Ma, questo non è necessariamente vero.

Il 7 agosto 2016, la Scozia è riuscita a produrre energia sufficiente da turbine eoliche per alimentare il paese per un giorno intero. Ricordate, stiamo parlando di un paese che ha le più grandi riserve di petrolio nell'Unione europea, ma che sceglie di concentrarsi su energia pulita, invece. Anche se potrebbe non sembrare molto, se si considera che la Scozia è di circa un terzo più grande del Costa Rica e che l'energia eolica produce meno energia rispetto alla forza idrica, allora capirete che questo risultato è importante.

Nel frattempo, il Portogallo è riuscito a mantenere le sue luci accese con 100% di energia rinnovabile per quattro giorni consecutivi nel maggio 2016. L'intero fabbisogno di energia elettrica del paese sono stati pienamente coperti da pannelli solari, turbine eoliche e energia idroelettrica. Lo stesso mese, la Germania ha annunciato che l'energia verde aveva alimentato quasi tutto il suo consumo di energia elettrica il 15 maggio 2016. In realtà, la Germania è conosciuta come una superpotenza solare, più del 78% delle richieste di energia elettrica del paese di essere soddisfatte da pannelli fotovoltaici nel 2015.

Paesi più grandi, come l'United ha dichiarato, il Canada e il Messico stanno già prendendo lezioni dal Costa Rica e si sono impegnati ad avere la metà delle loro esigenze di energia elettrica coperto da energie rinnovabili entro il 2025.

 

Il rovescio della medaglia al piano del Costa Rica

Cost Rica merita un applauso per la sua produzione di energia pulita. Ma, il suo modello non è senza colpa. Il paese dell'America centrale ottiene la maggior parte della sua energia da centrali idroelettriche, e una grave siccità può influenzare seriamente la capacità del paese di soddisfare le sue richieste di energia elettrica. Per questo motivo, Costa Rica dovrebbe investire di più in turbine eoliche e pannelli solari e offrono più diversità per quanto riguarda l'energia pulita.

 

Piccoli cambiamenti, grande impatto

Può qualcosa di piccolo come Costa Rica essere combustibili fossili-Free per due mesi ridurre l'impatto dei cambiamenti climatici? Dopo tutto, il paese dell'America centrale produce solo 8,6 milioni tonnellate di emissioni di carbonio all'anno, mentre il suo vicino Brasile produce 65 volte, e gli Stati Uniti producono 713 volte di più. La Cina è di gran lunga il paese più inquinante del mondo, generando circa 1.241 emissioni di carbonio in più rispetto al Costa Rica.

Quando lo mettete in una prospettiva globale, il successo del Costa Rica sembra piccolo. Ma, piuttosto che essere delusi dal piccolo progresso che è stato fatto, pensateci in questo modo. Costa Rica, Scozia, Portogallo, Germania, e tutte le altre nazioni che stanno dimostrando che la gestione delle energie rinnovabili è possibile stanno dando un buon esempio per il resto del mondo. Le nazioni più grandi dovrebbero guardarle e imparare da loro dove dovrebbero essere le loro priorità.

Negli ultimi 50 anni, il consumo di energia da combustibili fossili è sceso dal 94% all'84%. Non è molto, ma almeno stiamo andando nella direzione giusta. L'unica domanda che rimane è-siamo in movimento abbastanza veloce per garantire un ambiente pulito per le generazioni future?

 

Conclusione

Mentre il modello di energia rinnovabile Costa Rica può sembrare impossibile per i paesi più grandi, come gli Stati Uniti, l'India, o la Cina, i loro sforzi e l'impegno sono stimolanti comunque. Per le energie rinnovabili per davvero fare un impatto e ridurre gli effetti drammatici del cambiamento climatico, c'è ancora un sacco che deve essere fatto.

Tamesol vuole essere parte della soluzione. La nostra missione è di aiutare le aziende a diventare efficienti e ad adottare programmi sostenibili, fornendo loro un'alta qualità moduli fotovoltaici. Siamo impegnati a lavorare sodo e creare un mondo migliore e più pulito per noi stessi e le generazioni future.

Se si vuole diventare parte della soluzione e, si consiglia di installare pannelli solari per soddisfare alcune delle vostre esigenze di consumo energetico. Se Costa Rica può funzionare su energia pulita al 100%, sicuramente la vostra azienda può fare lo stesso.